• 1
  • 2
  • 3

 

 

Primi piatti

 

Bigoli all'uovo

con pesto di pistacchio e mazzancolle

 

Dosi per
4 persone
Difficoltà
media
Preparazione
25 min

 

 

Ingredienti

 

 PASTA

 400 gr di farina  3 uova  sale e acqua q.b.  semolino q.b. 

 

 CONDIMENTO

 200 gr di pistacchio sgusciato crudo (non salato)  olio extravergine d’oliva q.b. 
 300 gr di mazzancolle pulite e sgusciate  prezzemolo q.b.  1 spicchio d’aglio  1 foglia di alloro 
 ¼ di vino bianco  sale e pepe q.b. 

 

 

Preparazione

  1. Pasta: mettere a fontana la farina e salarla, rompere le uova nella farina e con una forchetta iniziare a incorporare il tutto gradualmente. Aggiungere la poca acqua necessaria a comporre l’impasto e lavorarlo fino a ottenere una pasta ben consistente. Passare la pasta al torchio o al tritacarne con il disco a buchi di 3 mm privato della lama. Separare i bigoli uno dall’altro e sistemarli su un tovagliolo cosparso di semolino.

  2. Condimento: tritare i pistacchi nel tritatutto con un goccio di olio extravergine d’oliva, quanto basta per creare una crema. Tagliuzzare le mazzancolle grossolanamente, metterle in una padella con l’aglio, l’alloro e un filo d’olio, accendere il fuoco, salare e pepare e lasciar cuocere per 2 min.

  3. Piatto: nel frattempo cuocere i bigoli in abbondante acqua salata, scolarli al dente tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura, aggiungerli nella padella del condimento ed amalgamare il tutto aiutandosi con l’acqua. Aggiungere il prezzemolo e servire ben caldi.

  4. Curiosità: i bigoli sono spaghetti grossi della tradizione veneta. Vengono fatti con uno speciale torchio, il bigolaro, che può essere sostituito con il tritacarne privato di lama.

 

Ricetta del ristorante "Isola Rossa" di Frazione Borbiago di Mira (VE).

Vota questo articolo
(0 Voti)

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui