• 1
  • 2
  • 3

 

Secondi piatti

 

Cappone alla stradellina

 

Dosi per
6 persone
Difficoltà
media
Preparazione
1 ora

 

 

Ingredienti

 

 1 cappone pulito da 2 kg circa  50 gr di pancetta tagliata sottile  2 cucchiai di olio extravergine d'oliva  1 cucchiaio di farina  1 carota media mondata  1 gambo di sedano mondato  2 cucchiai di concentrato di pomodoro  1 bicchiere di Pinot nero fermo  1 fesa d’aglio  sale e pepe q.b.  400 gr di funghi porcini  40 gr di funghi porcini secchi  50 gr di burro  1 cipolla rossa mondata  1 cucchiaio di prezzemolo  un mazzetto di gusti (salvia, rosmarino, alloro)  

 

 

Preparazione

 

Tritare fegato, cuore e durello del cappone, nel frattempo ammollare i funghi secchi e metterli da parte. Tagliare testa, zampe e punte delle ali al cappone, fiammeggiarlo, sciacquarlo, asciugarlo e tagliarlo a pezzi. In seguito infarinarlo, salarlo e peparlo. Tritare finemente la pancetta e tagliare a pezzi più grossolani le verdure. In un tegame sciogliere 30 gr di burro con l’olio, aggiungere le verdure e stufare a fuoco lento. Alzare la fiamma e aggiungere il cappone facendolo dorare bene. Irrorare con il Pinot nero e lasciare evaporare, aggiungere poi il concentrato di pomodoro e cospargere con le rigaglie del cappone messe da parte all’inizio. Chiudere con coperchio e cuocere a fuoco basso per 30 min, controllando che il sugo non asciughi troppo; nel caso, aggiungere un po’ di brodo di manzo. Mondare i funghi e metterli in una casseruola con l’alloro, il rimanente burro, la salvia e il rosmarino, aggiustare di pepe e sale e farli saltare per ca. 15 min, poi unirli al cappone e completare la cottura. Servire il piatto accompagnandolo con riso bollito (Vialone Nano) o polenta.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui