• 1
  • 2

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

 

 

Secondi piatti

 

Coregone in carpione

 

Dosi per
3 persone
Difficoltà
media
Preparazione
45 minuti (escluse 12 ore di marinatura)

 

 

Ingredienti

 

 300 gr di pesce azzurro (Lama)  6 filetti di coregone da 80 o 100 gr cad.  100 gr di farina “00”  
 sale q.b.  2 cucchiai da minestra di zucchero semolato • 1 dl di olio d’oliva  1 carota grande  
 2 gambi di sedano verde  1 cipolla bionda grossa  1 foglia di alloro  2 dl di vino bianco  
 1 dl di aceto di vino bianco  2 dl di acqua 

  

 

Preparazione

 

Prendere una padella larga, metterla sul fuoco basso a scaldare con l’olio d’oliva, nel mentre infarinare i filetti di coregone e salarli. Quando l’olio sarà arrivato a temperatura cuocere i filetti di pesce facendoli ben rosolare da entrambi i lati. Una volta cotti adagiarli su alcuni fogli di carta assorbente da cucina, facendo attenzione a non romperli quando li si solleva dalla pentola. Lasciare raffreddare. Nel frattempo pelare la carota, il sedano e la cipolla e tagliare il tutto a julienne abbastanza fine. Prendere una casseruola dai bordi alti, aggiungere un filo d’olio e mettere tutte le verdure precedentemente tagliate a stufare dolcemente coperte con coperchio e a fuoco basso per ca. 15 min. Successivamente aggiungere lo zucchero, l’alloro, l’acqua, l’aceto di vino bianco e il vino bianco e portare ad ebollizione facendo cuocere per altri 8 min. A questo punto disporre i filetti di pesce in una pirofila e coprirli con il liquido ottenuto e le verdurine. Lasciar raffreddare il tutto e riporre la pirofila in frigorifero. Fare marinare per almeno 12 ore prima di servire e consumare freddo o a temperatura ambiente.

Consigli: è un ottimo metodo di conservazione grazie alla natura acida degli ingredienti.

Vota questo articolo
(0 Voti)

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui