• 1
  • 2
  • 3

 

 

 

Primi piatti

 

Maltagliati di mais

al ragù di cinghiale e cannellini

 

Dosi per
6/8 persone
Difficoltà
media
Preparazione
1 ora

 

 

Ingredienti

 

PASTA

 350 gr di semola rimacinata • 150 gr di Fumetto (farina di mais rimacinata) • 4 uova • 1/2 bicchiere d'acqua ca. • un pizzico di sale • un cucchiaio di olio extravergine d'oliva 

 

SALSA

 500 gr di carne di cinghiale tritata • 500 gr di pomodori pelati • 5-6 chiodi di garofano • 1/2 cucchiaio di ginepro • 6-7 foglie di alloro • 1/2 porro • 300 gr di fagioli cannellini • 250 ml di vino rosso • 250 ml di fondo bruno di cinghiale • olio extravergine d'oliva q.b. • sale e pepe q.b. • burro q.b. 

 
 

 

Preparazione

 

  1. Salsa: tritare finemente il porro e metterlo in un tegame con l'olio, i chiodi di garofano, il ginepro e l'alloro. Soffriggere per 2 minuti quindi aggiungere la carne tritata e rosolarla bene. Salare e bagnare con il vino rosso, lasciare evaporare ed aggiungere i pelati assieme al fondo bruno (tenerne da parte un mestolino). Far cuocere a fuoco lento per ca. mezz'ora ed aggiustare di sale e pepe.

  2. Pasta: impastare le due farine con le uova, il sale e l'acqua (se l'impasto risultasse troppo asciutto aggiungerne dell'altra). Quando sarà bello omogeneo stenderlo in una sfoglia non troppo sottile e tagliarlo in modo irregolare. 

  3. Piatto: lessare i maltagliati in abbondante acqua salata, nel frattempo scaldare la noce di burro in una padella e versarvi i cannellini già lessati in precedenza. Appena cotta la pasta, scolarla, unire il ragù ai cannellini ed infine i maltagliati. Saltare il tutto per qualche secondo ed impiattare.

  4. Consigli: se il ragù risultasse troppo asciutto aggiungere il mestolino di fondo di bruno.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui