Stampa questa pagina

Mercatini di Natale digitali: Govone apre la strada

 

Mercatini di Natale digitali: Govone apre la strada

 

Siamo ormai arrivati alla fine dell’anno e, prima del suo epilogo, sulla festa che più catalizza l’attenzione del pubblico di tutto il mondo si concentrano particolari cambiamenti. Stavolta non si tratta dei regali o degli inviti a pranzi e cenoni, ma dello spirito del Natale ai tempi del Covid.

Abbiamo già affrontato il tema delle scelte, delle manifestazioni confermate o annullate, ma soprattutto delle possibilità per questo o quel prodotto/tradizione che dovevano continuare a far parlare di sé. Ora l’argomento invece si concentra su una celebrazione internazionale, caratterizzata da attività che pur non avendo un programma definito ed una regia unica muove migliaia di organizzatori verso obbiettivi pressoché unici. Lo “spirito natalizio” è quasi un mantra che si ripete, ogni personaggio segue direttive universali, i mercatini si caratterizzano di addobbi, luci e colori che spingono i visitatori nel partecipare ad una festa di tutti.

Oggi il Natale farà i conti con una realtà diversa, ma c’è chi ha voluto affrontarla con il solito entusiasmo e cambiando esclusivamente la connessione con il pubblico.

Il Magico Paese di Natale (www.magicopaesedinatale.com), manifestazione che si tiene a Govone, un piccolo ed incantevole borgo della provincia di Cuneo e patrimonio Unesco, per la sua 14° edizione ha abbandonato le proposte di animazione e spettacoli in presenza, compreso il mercatino che è nuovamente in lizza come Best European Christmas Market 2020. L’evento passa in digitale con una formula ricca di collegamenti: “Per noi e per tutto il territorio di Roero, Langhe e Monferrato si tratta di un appuntamento fondamentale”, spiega Pier Paolo Guelfo, storico organizzatore de Il Magico Paese di Natale, “e portandolo avanti anche virtualmente abbiamo voluto dare un segnale di continuità, di forza e di positività a tutto il territorio, lasciando intatto lo spirito di festa tipico di questo nostro evento”.

 

Natale in digitale con chef stellati

Partita sabato 21 novembre e con termine previsto domenica 20 dicembre, la manifestazione celebrerà in modo speciale la magia del Natale. Torna anche il Festival del Cibo (seconda edizione) con un ciclo di incontri a carattere culinario, dove 12 chef stellati ed altri protagonisti racconteranno in 36 appuntamenti il mondo dell’enogastronomia di eccellenza con focus sulle ricette della tradizione natalizia. Una diretta streaming sul sito www.festivaldelcibo.com, sui canali social (ogni giorno alle 19,30, dal sabato al giovedì, verrà caricato un nuovo video sulla pagina Youtube del Festival del Cibo e sui social) e su GRP Piemonte (ogni giorno dalle 12 alle 13 e la domenica sera alle 20.30, canale 13 del digitale terrestre).

 

Il Contest: cucina con lo chef

Abbinato al Festival del Cibo un contest social per coinvolgere il pubblico da casa e permettergli di mettersi ai fornelli con i propri idoli stellati. Agli aspiranti sous chef verrà chiesto di inviare una candidatura sul sito del Festival: alcuni fortunati, tra le richieste ricevute, verranno scelti per realizzare una ricetta in diretta seguendo i consigli dei rinomati chef presenti nella cucina del Festival del Cibo.

 

La casa di Babbo Natale, gli auguri ed il corto

Babbo Natale a Govone non mancherà! A disposizione, tramite registrazione, un cortometraggio con protagonisti Babbo Natale, Mamma Natale e i loro magici elfi aiutanti a disposizione sul sito: "Abbiamo voluto mantenere in piedi l'idea della casa di Babbo Natale e abbiamo così trasformato lo spettacolo reale in un cortometraggio di 20 minuti fruibile dal sito internet con la semplice iscrizione tramite mail", ha spiegato Pier Paolo Guelfo, patron del Magico paese di Natale, “per mantenere intatta quella che è da sempre l'attrazione distintiva della nostra manifestazione, e permettere a tutti di goderne gratuitamente”. Ma non è tutto, infatti per rendere l’esperienza digitale totalmente personalizzata sarà possibile prenotare un video messaggio di auguri da Babbo Natale in persona! Un servizio a pagamento, come quelli della “lettera di Babbo Natale” e della “videochiamata” in diretta con alcuni abitanti della Casa di Babbo Natale oppure con Mamma Natale per preparare dei dolcetti, per i quali è prevista una donazione di parte del ricavato che verrà devoluta alla Collina degli Elfi, organizzazione di volontariato del territorio, che si occupa di ospitare e seguire famiglie di bambini che hanno affrontato un'esperienza oncologica.

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui