• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

Peccati di Gola & XXIV Fiera Regionale del Tartufo

29-30-31 ottobre e 1 novembre 2022

 

Un’altra delle “sette sorelle” della provincia di Cuneo, la Città di Mondovì prende il suo nome da “Mont ëd Vi”, cioè “monte di Vich”, ma durante tutto il medioevo fu chiamata Mons Regalis (Monte Regale); questo spiega come mai i suoi cittadini conservano il nome di “monregalesi”.

Un territorio in equilibrio tra montagna, colline e pianura, si identifica facilmente attraverso la divisione ad opera dell’uomo: rione Piazza (nucleo originale posto sulla collina) ed i rioni Breo, Carassone, Pian della Valle, Borgato, Ferrone e Altipiano, con quest’ultimo più recente e moderno.

Dopo alterne vicende storico politiche la casata dei Savoia-Acaja prende possesso della Città e, per tutto il 1400 e nei secoli successivi, vede un notevole incremento demografico seguito da uno sviluppo socio-economico importante in settori come l’arte della stampa (famoso il Museo Civico della Stampa) e della ceramica (altro Museo da visitare presso Palazzo Fauzone).

Oggi la Mondovì si specchia nella sua preziosa funicolare disegnata da Giugiaro, facendo bella mostra di un patrimonio architettonico, artistico e culturale di alto livello. Curiose le moltissime meridiane che si possono incrociare in Città, ma ogni zona brilla di attrattive. Nel centro storico ad esempio il gioiello della settecentesca Cattedrale di San Donato e la seicentesca Chiesa di San Francesco Saverio, la gotica Torre Civica del Belvedere, il Palazzo del Governatore, Palazzo Fauzone e Jacod, ma anche l’antico teatro ormai non più utilizzato.

Tantissimi gli eventi che fungono da occasione per una visita alla Città, ma tra le più rilevanti citiamo il Raduno Internazionale Aerostatico dell’Epifania e Peccati di Gola che si unisce alla Fiera Regionale del Tartufo. Questo irrinunciabile appuntamento con i sapori e la cultura enogastronomica caratteristici del territorio piemontese trasforma piazze e vie del centro storico in un’ampia vetrina per le eccellenze agroalimentari. I visitatori, che possono organizzare il proprio percorso come desiderano, hanno dunque l’occasione per effettuare un tour della cittadina.

 

La Redazione

 

Scopri questa e tutte le altre sagre piemontesi del 2022 selezionate per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

 

Con il patrocinio della Città di Mondovì con il patrocinio dela Città di Mondovì

 

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1
  • 2
  • 3

 

 

APPUNTAMENTI

La Città di Mondovì rilancia: sabato 29, domenica 30, lunedì 31 ottobre e martedì 1° novembre andrà in scena l’edizione 2022 di “Peccati di Gola & XXIV Fiera Regionale del Tartufo”. L’associazione ‘La Funicolare’, coadiuvata dalla segreteria organizzativa VM Style, si prepara per “l’edizione della totale ripartenza, tra novità e tante conferme”. Le vie e le piazze di Mondovì saranno come sempre la location che farà da cornice a stand di eccellenze artigianali locali, laboratori di cucina, incontri, degustazioni e tante altre iniziative di intrattenimento per adulti e bambini. Verrà proposto un percorso pedonale interamente inserito all’interno del centro storico di Breo, da piazzale Ellero sino a piazza Santa Maria Maggiore, coinvolgendo piazza Cesare Battisti, via Sant’Agostino e piazzetta Comino. Nel quartiere di Piazza, collegato a Breo dalla funicolare, troveranno spazio numerosi appuntamenti culturali. Dalla volontà di unire le esperienze culinarie l’idea di collocare in piazza Santa Maria Maggiore il ‘Le osterie della tradizione’ e ‘L’enoteca golosa - peccato non esserci’: un doppio spazio in cui poter conoscere e assaporare le eccellenze enogastronomiche del Monregalese e della Granda.

 

«Dall’esordio organizzativo, chiuso con un notevole successo nonostante i tanti ostacoli, ci ripresentiamo con il consueto orgoglio ai blocchi di partenza. L’associazione che ho l’onore e l’onere di rappresentare - dichiara Mattia Germone, presidente ‘La Funicolare’ -, è pronta a dare il suo contributo per continuare il cammino tracciato, in piena collaborazione con la Città di Mondovì, forti del positivo riscontro ottenuto dalla Mostra dell’Artigianato Artistico: siamo certi di poter ottenere risultati eccellenti. Ritorna l’installazione aerea, simbolo del rilancio della passata edizione, mentre rafforzeremo il legame con la Liguria grazie al gemellaggio con Olioliva che intendiamo valorizzare ulteriormente grazie alla vicinanza tra i due eventi. Il tutto grazie al prezioso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, istituzione che consente anche in questo difficile periodo storico di poter mantenere risorse determinanti per la valorizzazione del nostro territorio».

 

«Salutiamo con vero orgoglio questa edizione di Peccati di Gola - dichiarano Luca Robaldo ed Alessandro Terreno, sindaco e assessore alle manifestazioni della Città di Mondovì -, una manifestazione capace di rinnovarsi e innestare sempre nuove idee nell'autunno monregalese. Quest'anno, grazie alla collaborazione dei diversi attori in campo, riusciremo a creare un evento eccezionale, capace di coinvolgere per un intero week end l'intero centro di Breo garantendo ad appassionati e visitatori la possibilità di trascorrere la giornata godendo appieno dell'offerta espositiva e della bellezza della città. Accanto ai qualificati espositori, infatti, i turisti potranno approfittare delle occasioni proposte dagli espositori del mercato cittadino e del mercato contadino. Il tartufo, poi, la farà da padrone così come la collaborazione con la Camera di Commercio Ligure ed il gemellaggio con la manifestazione Olioliva di Imperia. Insomma, Mondovì scrigno di bellezza e buon gusto!».

 

«Dopo un ritorno organizzato tra varie restrizioni pandemiche, ci prepariamo all’edizione 2022 con importanti novità - dichiara Valentina Masante, a capo della segreteria di ‘Peccati di Gola’ -, le sveleremo pian piano per far crescere l’attenzione e per poter organizzare al meglio il percorso. Vogliamo tornare a stupire i nostri visitatori, coltivando l’attenzione nei confronti delle De.Co. e di tutte le preziose biodiversità che il nostro territorio continua a preservare».

 

Si ripartirà dal coreografico allestimento aereo, con oltre duemila oggetti appesi: coltelli, forchette, cucchiai, bicchieri e l’immancabile mela, nelle versioni bianca e rossa, simbolo della manifestazione in onore delle produzioni della Garzegna. Un fil rouge che guiderà il visitatore da piazzale Ellero sino a piazza Santa Maria Maggiore e da piazza Cesare Battisti sino a piazza Maggiore, unendo i quartieri di Breo e Piazza dalla funicolare. Tanti i punti informazione in cui saranno disponibili dei carnet che includeranno ticket degustazioni presso l’Enoteca Golosa, biglietti andata e ritorno in fune, buono sconto presso le Osterie dei Golosi. Il tutto per rendere più semplice ed allo stesso tempo conveniente l’esperienza. Tutta la Città di Mondovì coinvolta in un evento ormai simbolo dell’autunno nella Granda.

 

Innumerevoli i punti d’interesse che caratterizzano la manifestazione: EXPO DI PECCATI DI GOLA (piazzale Ellero), area espositiva e di vendita diretta con produttori, artigiani locali e non, grazie alla presenza di aziende di altre regioni con particolare focus sulla Liguria, grazie al gemellaggio con l’evento Olioliva di Imperia; OSTERIE DELLA TRADIZIONE (piazza Santa Maria Maggiore), il meglio delle eccellenze a tavola; PRODUTTORI LOCALI (via Piandellavalle), i produttori del Mercato Contadino e del Monregalese; MELAVIGLIA (piazzale Ellero - Area Mario Berutti “Upi”), alla scoperta dei sapori e dei profumi delle De.Co. di Mondovì; XXIV FIERA REGIONALE DEL TARTUFO (piazza Battisti), tartufo: profumi e sapori da scoprire, Casa Coalvi, passione funghi e tartufi; CASA SLOW FOOD MONREGALESE (via S.Agostino - Sala Gianni Ferrero), laboratori, degustazioni guidate e esperienze sensoriali; RAKIKORNER (piazzetta Comino), la vetrina del liquore tipico di Mondovì; PECCATI IN GIOCO (via Piandellavalle), gli intrattenimenti e le iniziative dedicate ai più piccoli ; VETRINA DEL TERRITORIO MONREGALESE (via S.Agostino) alla scoperta delle nostre valli, delle iniziative culturali e delle eccellenze creative; CIBO DI STRADA GOURMET (piazzale Ellero), lo street food a modo nostro; ENOTECA GOLOSA - PECCATO NON ESSERCI (piazza S.Maria Maggiore), il percorso tra tante etichette di vini DOC e DOCG; ASSAPORA LA CULTURA (piazza Maggiore - Ufficio Turistico IAT), visite guidate ai monumenti della città Museo della Ceramica, Museo dellaStampa, Infinitum - Chiesa della Missione; CUOR DI CASTAGNA (piazza Maggiore), caldarroste e visite alla scoperta dei castagneti secolari del BOSCO DELLA NOVA (via Vasco) una vasta area di ‘bosco urbano’, un vero e proprio polmone verde sulla collina del Monte Regale, in cui la Cooperativa Sociale Proteo ha investito importanti risorse umane per poter offrire alla cittadinanza un luogo ormai dimenticato.

 

“Vieni a Peccati di Gola ma non sai quale prodotto acquistare?”. Nasce così la novità dell’edizione 2022 sarà rappresentata dalla MYSTERY BOX: una confezione dal contenuto ‘casuale’ e segreto, studiata per gli indecisi tra le numerose specialità gastronomiche della manifestazione, disponibile presso i punti informazone durante i giorni della manifestazione.

 

Lungo le vie del centro storico si mescoleranno sapori antichi, dal profumo del tarfufo, oro bianco delle valli, sino agli aromi delle panificazioni locali: degustazioni accompagnate dalle oltre 40 etichette dell’Enoteca Golosa, pronta a stupire i palati più raffinati. A Mondovì, dal 29 ottobre al 1° novembre, ‘peccare sarà lecito’.

 

Scarica qui di seguito i PDF di:

 

 

PER INFO

Associazione "La Funicolare" e VM Style

www.peccatidigolamondovi.it

 

Comune di Mondovì

Corso Statuto, 15 - 12084 Mondovì (CN)

Tel 0174 559211

www.comune.mondovi.cn.it

 

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui