• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La Festa del Rinascimento

dall'11 al 26 giugno 2022

 

Per questa XXIII edizione, la Festa del Rinascimento prevista dal 11 Giugno al 26 Giugno 2022, avrà come titolo Theatrum Totius Naturae. E’ questo, infatti, il titolo dell’opera, ideata, iniziata e mai conclusa di Federico Cesi, opera che ne simboleggia l’umanissimo desiderio di conoscenza, la finezza di pensiero, l’ambizione incompiuta.

Il Theatrum Totius Naturae avrebbe dovuto essere la nuova Enciclopedia scientifica naturalistica, da esprimere con i nuovi strumenti tecnici della ricerca, il telescopio e il microscopio, di cui i Lincei rivendicavano l’invenzione, o quantomeno il perfezionamento, ed a cui avevano voluto dare il nome. Quest’opera grandiosa, nel progetto articolata in numerose sezioni, non potè essere realizzata per intero nel breve arco di vita del principe Linceo. Di essa sono a noi noti gli otto codici del Theatrum Plantarium, conservati nella Biblioteca dell’Institut de France a Parigi, l’Apiarium, che il Linceo diede alle stampe nel 1625, e le Tabulae Phytosophicae, le quali furono pubblicate postume a cura di Francesco Stelluti in appendice al Tesoro Messicano. In particolare, durante la Festa, gli incontri culturali in programma affronteranno alcuni degli aspetti più attuali del grande patrimonio che Federico Cesi il Linceo ci ha lasciato, a voler sottolineare il contributo innovativo ed ancora vivo dell’opera culturale del Linceo e dell’Accademia: il rinascimento fra magia, filosofia naturale e scienza; le Tabulae Phytosophicae e l’arte che descrive; “Il natural desiderio di sapere” e lo spazio di libertà.

L’edizione della Festa del Rinascimento 2022 vedrà, inoltre, il Grande Corteo delle Contrade arricchirsi della messa in scena di alcuni frammenti delle Metamorfosi di Ovidio, rappresentate nei bellissimi affreschi del piano terra di Palazzo Cesi ad Acquasparta, dove Federico Cesi si rifugia nel 1604, deluso dalle incomprensioni familiari seguite alla prima attività dell’Accademia e lontano dall’attenzione del Sant’Uffizio, e dove dal 1609 i quattro fondatori dell’Accademia si trovarono nuovamente per poi farne luogo privilegiato di ricerca dal 1618 al 1630. Durante il periodo della Festa, l’Ente organizzerà una serie di eventi, spettacoli teatrali, spettacoli di teatro di strada ed acrobatico, concerti di musica barocca e letture che metteranno in luce diversi ambiti della storia rinascimentale e dei temi affrontati.

Inoltre, come consuetudine, l’Ente ha stabilito di inserire all’interno della manifestazione un prodotto tipico della Regione Umbria, particolarmente apprezzata anche per la tradizione enogastronomica; in particolare la Festa del Rinascimento 2022 vedrà come protagonista della Gara Gastronomica il tartufo, ingrediente della raffinata cucina rinascimentale, anche per celebrarne il prestigioso riconoscimento ottenuto con l’inserimento da parte dell’Unesco della “Cerca e cavatura del tartufo in Italia: conoscenze e pratiche tradizionali” nella Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale.

 

Da www.ilrinascimentoadacquasparta.it

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1
  • 2
  • 3

 

PROGRAMMA

Sabato 11 giugno

  • - Ore 21.30, Piazza Federico Cesi: Il Grande Corteo delle Contrade - "Metamorfosi: la terra, gli astri, l’uomo". Regia di Germano Rubbi

Domenica 12 giugno

  • - Ore 16.00, Palazzo Cesi: Inaugurazione della mostra "Orchidee selvatiche ed insetti" a cura del Laboratorio di pittura dell’UNITRE di Acquasparta
  • - Ore 18.00, Palazzo Cesi: "Il Rinascimento fra magia, filosofia naturale e scienza". Interviene Flavia Marcacci, professoressa di Storia del Pensiero Scientifico presso la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Lateranense
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: "Kaccia alle Streghe". Spettacolo della Compagnia Teatrale Kronos "L’umanità ha sempre avuto paura delle donne che volano, siano esse streghe o siano esse libere"

Lunedì 13 giugno

  • - Ore 17.00, Palazzo Cesi: Il Tartufo, dalla cucina rinascimentale alla nostra tavola. Intervengono: Maria Salemi, storica ed esperta in cultura del cibo; Gian Paolo Ciancabilla, fiduciario della condotta Slow Food Valle Umbra; Stefano Sandrucci, presidente dell’Accademia Italiana del Tartufo; Alessia Uccellini, Architetto del Gusto
  • - Ore 21.30, Piazza Federico Cesi: Il Piatto Rinascimentale - Gara gastronomica tra le Contrade. Animazione a cura di Mirko Revoyera, musiche di Giorgio Pinai

Martedì 14 giugno

  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: Il Dono della Contrada di San Cristoforo - "L’Apocrifo", spettacolo della Compagnia Teatrale Voci e Progetti

Mercoledì 15 giugno

  • - Ore 17.00, Palazzo Cesi: Le tavole Gnoli e la Statua della Madonna della Stella di Acquasparta. Presentazione del secondo volume della collana editoriale “Biblioteca di Storia Locale” a cura dell’Associazione Culturale Lynks Intervengono gli autori: Romano Cordella, Mauro Masci, Riccardo Picchiarati
  • - Ore 21.30, Piazza Federico Cesi: Il Gioco dell’Oca dei Bambini. In collaborazione con Le Ragazze Magiche AMC98 e So’Stare - Microeditoria del Borgo Consapevole

Giovedì 16 giugno

  • - Ore 18.00, Palazzo Cesi: L’arte che descrive: dalle Tabulae Phytosophicae alla fotografia naturalistica. Intervengono: Marta Andreucci, insegnante, storica dell’arte; Federica Chiodi, insegnante di discipline pittoriche; Riccardo Mattea, zoologo, Guida Ambientale Escursionistica Con la partecipazione del Liceo Artistico “O.Metelli di Terni”
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: Il Dono della Contrada di Porta Vecchia - "Lo danzar de Follezza", spettacolo dei gruppi coreografici del Terziere Santa Maria di Narni a cura della Contrada di Porta Vecchia La notte coi suoi demoni assalta l’animo di un giovane cavaliere: tra ricordi vividi e apparizioni spettrali, la danza di Domina Follezza lo trascina in un delirio terrificante al limite della pazzia

Venerdì 17 giugno

  • - Ore 19.00, Palazzo Cesi: Nel bicchiere del Celivago - Viaggio giocoso tra vini e pianeti. Evento degustazione in collaborazione con A.I.S. Umbria – Associazione Italiana Sommelier info e prenotazioni: 347 6503053
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: La giostra dei tamburi sonanti. Sfida tra i gruppi di Tamburini delle Contrade. Esibizione degli Sbandieratori di Sangemini

Sabato 18 giugno

  • - Ore 18.00, Palazzo Cesi: Il Natural desiderio di sapere e lo spazio di libertà: Giordano Bruno, Tommaso Campanella e i Lincei. Interviene Marco Moschini, professore di Storia della Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Perugia
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: Shine. Spettacolo della Compagnia Piccolo Nuovo Teatro di Assisi

Domenica 19 giugno

  • - Trekking Fotografico sul Monte Torre Maggiore. Escursione fotografico-naturalistica sulla vetta dei Monti Martani, tra storia e natura, accompagnati dallo Zoologo e Guida Ambientale Escursionistica Riccardo Mattea. Lunghezza: 9 km; Dislivello 500m; Durata 3h soste escluse Info e prenotazioni: 334 549 8659 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Organizzazione a cura di Riccardo Mattea, Guida Ambientale Escursionistica
  • - Ore 17.30, Palazzo Cesi: "Vita di Galileo" di B. Brecht. Lettura teatrale di Silvia Bevilacqua e Nicol Martini
  • - Ore 22.00, Cortile di Palazzo Cesi: Per Grazia Ricevuta/Chiaroscuro. Spettacolo della Compagnia Teatri 35

Lunedì 20 giugno

  • - Ore 21.30, Cortile di Palazzo Cesi: Il teatro di Contrada - "Le allegre comari di Windsor". La Compagnia Teatrale della Contrada di San Cristoforo presenta “Le allegre comari di Windsor” di W. Shakespeare Regia di Elena Marrone

Martedì 21 giugno

  • - Ore 21.30, Cortile di Palazzo Cesi: Il teatro di Contrada - "Otello". La Compagnia Teatrale della Contrada del Ghetto presenta “Otello” di W. Shakespeare Regia di Riccardo Leonelli

Mercoledì 22 giugno

  • - Ore 17.30, Palazzo Cesi: L’Accademia della Piccola Lince - "Il Mondo degli Insetti". Laboratorio per bambini e ragazzi con Silvia Tobia, naturalista e guida della Foresta Fossile di Dunarobba
  • - Ore 21.30, Cortile di Palazzo Cesi: Il teatro di Contrada - "La Celestina". La Compagnia Teatrale della Contrada di Porta Vecchia presenta “La Celestina” di F. De Rojas Regia di Graziano Sirci

Giovedì 23 giugno

  • - Ore 18.30, Cortile di Palazzo Cesi: Spettacolo "Borghi Magici: alla scoperta dell’Umbria con Andrea Paris". Spettacolo Bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo POR-FESR 2014-2020 – asse 3- azione 3.2.1
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: L’inedito di William Shakespeare. Spettacolo della Compagnia dell’Inedito

Venerdì 24 giugno

  • - Ore 17.30, Palazzo Cesi: L’Accademia della Piccola Lince - "I Lincei e la foresta fossile di Dunarobba". Laboratorio per bambini e ragazzi con Daniela Franchini, archeologa e guida della Foresta Fossile di Dunarobba
  • - Ore 18.00, Giardino di Palazzo Cesi: "Vivere d’essenza" - L’idea nuova di natura, da Federico Cesi a Henry David Thoreau. Incursioni sonore e letterarie condotte e interpretate da Massimo Manini, attore, autore e regista
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: Il Dono della Contrada del Ghetto - "Finale a sorpresa. Storia di un commediante", spettacolo di e con Damiano Angelucci

Sabato 25 giugno

  • - Ore 17.30, Palazzo Cesi: Archeologia Arborea: biodiversità frutticola tra storia, paesaggio e arte rinascimentale. Introduce Beti Piotto, agronoma ed esperta di biodiversità vegetale Interviene Isabella Dalla Ragione, agronoma e presidente della Fondazione Archeologia Arborea
  • - Ore 21.30, Piazza Federico Cesi: Il Grande Gioco dell’Oca

Domenica 26 giugno

  • - Ore 10.00: Trekking "Alla scoperta di Acquasparta, viaggio breve tra storia e natura". Info e prenotazioni: 335 6468058 Organizzazione a cura de “I Tuoi Cammini”
  • - Ore 17.30, Palazzo Cesi: "Alla guerra d’amore", concerto di musica vocale e strumentale in Italia tra la fine del ‘500 e le prime decadi del ‘600. La Selva Ensemble di Musica Antica: Riccardo Pisani, canto; Carolina Pace, flauto dolce; Michele Carreca, tiorba e chitarra barocca
  • - Ore 22.00, Piazza Federico Cesi: Il Corteo delle Contrade, proiezione del Grande Video Mapping Linceo. Proclamazione della Contrada vincitrice e consegna delle chiavi. Videomapping a cura di Euromedia

 

Le taverne sono aperte dal 12 al 26 giugno.

 

PER INFO

Organizzatori:

Ente Festa del Rinascimento ad Acquasparta

Via Mazzini, 7 - 05021 Acquasparta (TR)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.ilrinascimentoadacquasparta.it

Pagina Facebook La Festa Del Rinascimento Ad Acquasparta

 

Pubblicom - Ufficio Stampa e Comunicazione

Corso del Popolo, 5 - 05100 Terni

Cell 340 3295278

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.pubblicomweb.it

 

Comune di Acquasparta

Corso Umberto I - 05021 Acquasparta (TR)

Tel 0744 944811

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.comune.acquasparta.tr.it

 

Hanno collaborato con noi:

Pamela Persichini (Direzione Generale Pubblicom)

Foto tratte dalla pagina Facebook ufficiale della Festa del Rinascimento 

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui