• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3

 

Palio di San Donato

dal 23 al 26 agosto 2019

 

Non si hanno notizie precise della data di inizio del Palio, ma è opinione diffusa che abbia posto radici almeno nel XIV secolo. Consisteva in gare a cavallo ("palit da chiaval") e a piedi ("palit da pit"), tiro con l'arco e balestra e con le armi da fuoco in un confronto tra arcieri, balestrieri e archibugieri, in rappresentanza di borghi cittadini e di altre città o castelli e in una cornice di fastosi intrattenimenti, con grande affluenza di nobili e popolani. I premi per i vincitori consistevano in preziosi tessuti e, anche per il valore di questi, il palio era un trofeo molto ambito. Affinché fossero adeguati all'importanza ed al prestigio della città, non si badava a spese. L'ultimo classificato riceveva la proverbiale porcellina, oppure uno sparviero o un gallo.

Il 20 agosto 1368 la magnifica Città di Cividale, decretava che il Palio di San Donato si ripetesse "in perpetuo" confermando così l'importanza della manifestazione per il prestigio della Città, decisione riconfermata nel 1408. Nei secoli XIII e XIV la città fondata da Giulio Cesare era al suo massimo splendore. Le armi da fuoco erano note a Cividale, dove furono usate, nel 1331 in un combattimento "con gli sclopi" sul Ponte del Diavolo. Il Palio si ripete fino al 1797 quando, secondo la tradizione, s'interruppe per l'occupazione napoleonica.

Si volle così, nel 2000, ridare vita al Palio e, trattandosi appunto di una rievocazione storica più che secolare, è stato deciso di collocarla nella seconda metà del XIV secolo e più precisamente nel periodo in cui governò il Patriarca Marquardo von Randeck (1368-1382). Questo, infatti, è uno dei periodi più significativi del Patriarcato e per lo stesso Friuli. Il Patriarca Marquardo diede, infatti, un nuovo ordinamento al suo potentato con le "Constitutiones Patriae Forojulienses" che restavano in vigore anche dopo il passaggio del Patriarcato alla dominante Venezia.

Il Palio si tiene nel fine settimana più vicino al giorno di San Donato che cade il 21 agosto; attualmente, consiste nelle gare pedestri e di tiro all'arco e balestra. La competizione si svolge tra i cinque borghi storici entro le mura della città.

 

Dal sito web del Palio di San Donato


AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

APPUNTAMENTI

Venerdì 23 agosto

  • - Dalle ore 18.30: Le taverne accolgono i forestieri mentre le vie e le piazze si illuminano di colore e si animano di festa con cortei, tamburi, musici, animazioni, giocolieri, menestrelli e sputafuoco
  • - Ore 21: Accoglienza del Palio nel Duomo e benedizione della città con le reliquie del Santo Patrono Donato: dalla chiesa di San Pietro ai Volti il Palio, scortato da tamburi e armigeri, accompagnato da cortei di nobili e popolani, attraversa i borghi aprendo ufficialmente il torneo cittadino
  • - Ore 22.30: Spettacolo dei tamburi medioevali di Cividale

Sabato 24 agosto

  • - Dalle ore 9.30: XIII Torneo Comandante Mark: gara internazionale itinerante di tiro d’arco storico nelle poste di piazza Duomo, Giardino Costantini (Borgo Duomo), Mulinuss (Borgo San Pietro), Castello Canussio (Borgo San Domenico), Giardino del Convitto Nazionale Paolo Diacono e Campo degli Armati di Via San Lazzaro (Borgo di Ponte), Ex Orto delle Orsoline (Borgo Brossana), a cura del Gruppo Storico Forojuliense. (In caso di maltempo le gare si svolgeranno nella Palestra Martiri della Libertà, Via Udine 2)
  • - Ore 15: Premiazione in Piazza Paolo Diacono. Dalla tarda mattinata le taverne offrono agli avventori prelibatezze medievali accompagnate da bevande e infusi aromatizzati, mentre le voci dei mercanti attirano i visitatori verso i ricchi e colorati banchi dei mercatini medievali dislocati lungo le piazze della città
  • - Dalle ore 15.30 fino a notte fonda: Spettacoli nelle vie e nelle piazze cittadine: giullari, giocolieri, tamburi, musici, cavalieri nella libera e giocosa follia di un giorno di festa
  • - Ore 16.15: Gara di tiro con l'arco, la cronaca della gara sarà intervallata da brevi cenni storici sull'arte del tiro con l'arco e balestra a cura del Gruppo Storico Forojuliense. La gara è valida per l’assegnazione del Palio di San Donato. (In caso di maltempo le gare si svolgeranno nella Palestra Martiri della Libertà, Via Udine 2)
  • - Ore 17.45: Corteo patriarcale: donzelle, nobili e cavalieri, armigeri e popolani accompagnano i campioni dei borghi che si contenderanno il Palio
  • - Dalle ore 18 lungo le vie della Città Ducale: Gara di corsa pedestre a staffetta "Trofeo dei Borghi di Cividale". Avvincente rievocazione della tradizionale staffetta tra fanciulli e campioni di ogni Borgo a cura dell’ACLI Cividale. La gara è valida per l’assegnazione del Palio di San Donato
  • - Ore 19.15: Premiazioni della corsa
  • - Ore 22.30: Magnifiche rullate di battaglia con i Tamburi Medioevali di Cividale, i Lupi Feritas-Tamburi di Valvasone, i Tamburi della Dama Castellana di Conegliano e i Tamburi Leon Coronato di Spilimbergo

Domenica 25 agosto

  • - Ore 10.30 nel Duomo di Santa Maria Assunta: Santa Messa solenne in onore di San Donato patrono della città. Per l’occasione nella Chiesa è esposto il busto reliquiario del Santo, opera di oreficeria del XIV secolo
  • - Ore 11.30 presso il Duomo: Onori al Palio di San Donato e corteo solenne lungo le vie della Città. Nell’occasione dai campanili dei cinque borghi risuoneranno le tradizionali melodie cividalesi eseguite dagli Scampinotadôrs di Rualis. Dalla tarda mattinata taverne e mercatini medievali aperti
  • - Dalle ore 15 fino a notte fonda: Spettacoli nelle vie e nelle piazze cittadine: giullari, giocolieri, tamburi, musici, cavalieri nella libera e giocosa follia di un giorno di festa
  • - Dalle ore 16.15: Tenzone della celata con l'arco. A seguire gara di tiro con la balestra, valida per l’assegnazione del Palio di San Donato. La cronaca della gara sarà intervallata da brevi cenni storici sull’arte del tiro con l’arco e la balestra, a cura del Gruppo Storico Forojuliense. (In caso di maltempo le gare si svolgeranno nella Palestra Martiri della Libertà, Via Udine 2)
  • - Al termine della gara giunge in piazza il Palio di San Donato scortato da tamburi e armigeri e accompagnato da nobili e popolani per essere assegnato al Borgo vincitore
  • - A seguire "L'aquila e la spada - Marquardo di Randeck e il suo tempo", commiato e omaggio al principe della patria del Friuli accompagnato dalla Corale Antonio Foraboschi
  • - A seguire Tenzone della celata con la balestra. Sfida tra i campioni dei borghi che si contenderanno, con il sostegno dei rumorosi e coloratissimi borghigiani, l’ambito premio, a cura del Gruppo Storico Forojuliense
  • - Dalle ore 20: Premiazioni e consegna del Palio di San Donato al borgo vincitore nelle gare di corsa pedestre e di tiro con l’arco e la balestra. Il Palio verrà esposto per un anno nella chiesa del Borgo vincitore delle gare
  • - Ore 21: Vent'anni di Palio - Frecce infuocate in Piazza Duomo a cura del Gruppo Storico Forojuliense
  • - Ore 22.30: Suoni e colori dei fiori di fuoco sul Natisone le frecce incendiarie, a cura del Gruppo Storico Forojuliense, al suono dei Tamburi Medioevali di Cividale e Tamburi Leon Coronato di Spilimbergo, daranno inizio allo spettacolo pirotecnico


Durante le tre giornate

ANIMAZIONI MUSICALI ITINERANTI
I Finis Terrae, i Giullari della Allegra Brigata e i Cencia Timp.

DIMOSTRAZIONI DIDATTICHE ITINERANTI E ACCAMPAMENTO SUL BELVEDERE DEL NATISONE
La Compagnia de’ Malipiero, La Compagnia de Tergeste, la Zoiosa.

ARTI DI STRADA E GIULLARATE
I Torototelis, i Retroscena, i Ratatuie, Sberlo le Bouffon e gli Acrobati del Borgo.

ANTICHI LUDOS
In PIAZZA FORO GIULIO CESARE - Il Triangolo, il Tagliacaviglie e la Giostra dei sacchi rotanti.

ARTE DELLA FALCONERIA
In PIAZZA SAN FRANCESCO - Didattica e dimostrazioni di volo a cura di Stirpe Rapace.
DOMENICA 25 AGOSTO - Castra Venatorum: la caccia nel Medioevo

 

Programma completo QUI

 

PER INFO

Organizzatori:

Ufficio Turismo Città di Cividale

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.paliodicividale.it

 

Comune di Cividale del Friuli

Corso Paolino d'Aquileia, 2 - 33043 Cividale del Friuli (UD)

Tel 0432 710100 - Fax 0432 710103

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.cividale.net

 

Foto tratte dalla pagina Facebook ufficiale del Palio di San Donato

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui