• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

 

Festa della Castagna 

dal 7 al 9 ottobre 2022

 

Tra mare e montagna, si inserisce così il borgo di Cinigiano, lontano dal mare che si riesce comunque ad ammirare in diversi punti, guardando anche la vicina Grosseto, ma non ancora del tutto in montagna. Un’alternanza di paesaggi che comprende dolci colline ricche di poderi, una pianura color oro dei campi di grano su cui scorre l’Ombrone, insieme all’alternanza di macchie, vigneti e oliveti, con sullo sfondo il profilo del monte Amiata.

Il borgo si sviluppa attorno ad un castello medievale nel XII secolo, sotto la autorità dei discendenti di Bernardino di Cinigiano, vassalli dei potenti conti Aldobrandeschi del ramo di Santa Fiora. La sua storia si intreccia poi a più riprese con il potere esercitato da Siena sul territorio fino al definitivo legame, nel 1766 ad opera di Pietro Leopoldo di Lorena, con la provincia di Grosseto mantenuta anche dopo l’annessione al Regno d’Italia. Poco distante da Cinigiano, sulla strada che conduce al Monte Amiata e più in alto rispetto al borgo, si trova la frazione di Monticello Amiata che costeggia la riserva naturale di Poggio all’Olmo. Il primo nome della frazione fu Montepinzutolo, ma dell’antico borgo alto-medievale non resta nulla a causa di un incendio che lo distrusse nel 1240. Ricostruito negli anni successivi con il nome di Monticlo, seguì le sorti di Cinigiano fino a perdere l’autonomia (fu accorpato ad esso) nel 1783.

Il borgo, che si staglia su un colle circondato dal bosco, risulta molto suggestivo e le sue stradine panoramiche offrono una vista incredibile sul territorio circostante. Di grande interesse sono la chiesa di San Michele Arcangelo del XIX secolo, il Palazzo Comunale che oggi è una Casa Museo etno-antropologica dedicata alle tradizioni popolari, alla vita quotidiana e gli antichi mestieri di fine ottocento, ma anche le Mura di cinta del XIII secolo. Da qui partono alcuni sentieri didattici: la Via della Castagna tra i castagneti secolari nei dintorni (Campo dei Patriarchi), la Via delle Fonti (unisce le due sorgenti d’acqua della frazione, Fonte Vecchia e Fonte di sotto) e quella che porta alla Riserva.

Prodotto simbolo del luogo sono proprio le castagne che hanno sfamato generazioni di monticellesi ed ottenuto il riconoscimento I.G.P. del Monte Amiata. In suo onore viene organizzata la Festa della Castagna ad ottobre, un’occasione per celebrarla e dare il giusto spazio al mix di prodotti di eccellenza locali tra i quali vino, olio, miele e carne di altissima qualità.

 

La Redazione

 

Scopri questo e tutti gli altri eventi toscani del 2022 selezionati per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

 

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1

 

 

APPUNTAMENTI

Un’edizione particolarmente importante per tutta Monticello, non solo perché torna l'amata Festa dopo due tragici anni di Covid-19, ma anche perché quest’anno la Festa della Castagna di Monticello Amiata celebra i 40 anni! Ebbene si, la prima edizione si tenne proprio nell’ottobre del 1982, facendo della Festa la più vecchia del versante grossetano del Monte Amiata!

Qui di seguito il programma 2022:

 

VENERDÌ 7 ottobre

  • - ore 9, Presentazione ai bambini delle scuole di un lavoro sugli Alberi del Castagno, a cura di Lorenzo Fazzi, Presidente del Consorzio della Castagna dell’Amiata IGP;
  • - dalle ore 19.30, apertura cantine nel paese vecchio;
  • - ore 19.30, Presentazione del video della prima festa della Castagna del 1982;
  • - ore 21, l’ormai classicissimo Torneo di Briscola! https://www.facebook.com/events/1114318409173689

SABATO 8 ottobre

  • - ore 12, Apertura stand ai Giardinetti e delle cantine nel paese vecchio;
  • - dalle ore 15:30 alle 17:30, ai Giardinetti: “Mamma ho perso la bussola!”, una caccia al tesoro per le famiglie che prevede anche l’uso della bussola;
  • - ore 16, Piazza donatori del sangue: piano bar con Tony Live;
  • - ore 19, apertura stand ai Giardinetti e delle cantine nel paese vecchio;
  • - ore 21, ai Giardinetti, ballo liscio con Renzo e Mario;
  • - ore 22, piazza della chiesa, nel paese vecchi Cave Canem Diy presenta: Autoblastindog (Brutal punk noise)
    Pegs (Street Punk, in cui suonano Niccolò Falsetti e Francesco Turbanti, regista e attore del film “Margini”, da poco presentato alla Mostra del film di Venezia) https://www.facebook.com/pegsgrosseto
    Mirko Gallara (Vinyl selection of Rock’nroll soul funk punk) https://www.facebook.com/events/5445495778862183

DOMENICA 9 ottobre

  • - Per tutto il giorno bancarelle per il paese, mercato dell’artigianato e fiera di beneficenza a cura della Misericordia di Monticello Amiata;
  • - Per tutto il giorno esposizione di prodotti tipici locali della Strada del Vino Montecucco e dei Sapori dell’Amiata;
  • - ore 11:30, passeggiata al campo dei Patriarchi;
  • - ore 12, apertura stand ai Giardinetti;
  • - dalle ore 16 alle ore 18, la domenica della Festa della Castagna di Monticello Amiata sarà allietata dalla Girlesque Street Band, la prima ed unica street band italiana tutta al femminile! https://www.facebook.com/events/599399321862123/
  • - ore 16, ai Giardinetti intrattenimento per i Bambini con Luca Perrotta Giocoliere:
    Cantiere Ikrea Presenta: “Volo a tutto Foho”, Teatro Circo di Strada https://www.facebook.com/events/453594633363857/
  • ore 16, Piazza donatori del sangue: piano bar con Tony Live;
  • ore 17: Piazza della chiesa, nel paese vecchio: Tartaglia Aneuro Trio https://www.facebook.com/events/3656862241285128/
  • ore 19 apertura stand ai Giardinetti e delle cantine nel paese vecchio.

 

PER INFO E PRENOTAZIONI

Pro Loco Monticello Amiata

www.monticelloamiata.it

 

Comune di Cinigiano

Piazzale Cap. Bruni, 3 - 58044 Cinigiano (GR)

Tel 0564 993407

www.comune.cinigiano.gr.it

 

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui