• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

Aspettando la Festa del Vino

dal 27 agosto al 5 settembre 2021

 

Montecarlo è un borgo incantevole, vero gioiello tra la Lucchesia e la Valdinievole, ben nota per la produzione di vino Montecarlo bianco ed il Rosso di Montecarlo. Il nucleo originario era il borgo di Vivinaia, antica proprietà dei duchi della Tuscia alle pendici del colle. A causa della devastazione del paese ad opera dei fiorentini nel 1331, qualche anno più tardi le autorità locali decisero di rifondare il borgo sulla sommità del colle del Cerruglio, lo stesso dove già sorgeva la fortezza omonima. Il nuovo borgo prese il nome di Montecarlo in onore di Carlo IV di Lussemburgo, futuro Imperatore del Sacro Romano Impero, amico dei lucchesi contro i pisani.

Oggi il centro storico è ben conservato e protetto dalle antiche mura medievali e le sue porte, uno dei monumenti più affascinanti del borgo che nel 2021 ha confermato la Bandiera arancione dal Touring Club Italiano. Nel cuore del borgo si trova la Chiesa Collegiata di Sant’Andrea, risalente anch’esso al periodo della rifondazione, ma che conserva all’esterno soltanto parte della facciata ed il bel portale, mentre all’interno alcune pregevoli opere d’arte del ‘400 come la statua di Sant'Antonio Abate di Francesco di Valdambrino e la tavola con la Madonna in trono col Bambino di Francesco Anguilla. Da visitare anche il Teatro dell’Accademia dei Rassicurati, ancora in attività, una piccola struttura con meno di 200 posti che risale alla fine del XVIII secolo ma con una lunga tradizione nella lirica: fu frequentato anche dal grande Giacomo Puccini. Non si può completare la visita di Montecarlo senza la Fortezza del Cerruglio, dove al suo interno trova spazio oggi un elegante giardino all’italiana, utilizzato insieme all’intera struttura per eventi e spettacoli.

Montecarlo ha inoltre la sua “Festa del Vino”, che dal 1968 si prefigge di promuovere turisticamente e commercialmente l’antico borgo, i suoi prodotti tipici quali il vino e l’olio e le strutture ricettive e ristorative presenti sul territorio. Quest’anno, anche se in forma differente (si chiamerà “Aspettando la festa del vino”), prenderà il via dal 27 agosto al 5 settembre, e garantirà sempre i valori di promozione enogastronomici e turistici che hanno reso famoso il borgo.


La Redazione

 

Scopri questa e tutte le altre sagre piemontesi del 2021 selezionate per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

 

Con il patrocinio del Comune di Montecarlo con il patrocinio del Comune di Montecarlo

 

  • 1
  • 2
 

 

APPUNTAMENTI

Tre spazi gastronomici!

Piazza d'Armi
500 posti a sedere con due turni: 19.30 - 21.30. Verrà consegnato il menu da compilare, poi una persona per tavolo si potrà alzare per fare lo scontrino.
Le prenotazioni al numero 366 4821229

Piazza Garibaldi
"Degustazione sotto le stelle" 80 posti a sedere con due turni: 19.30 - 21.30. Le prenotazioni ai numeri 339 7358110 (Daniela) e 333 3570960 (Antonella)

Palazzo ex Fondazione “Pellegrini-Carmignani”
Salotto del Vino e del Verde: da oggi alle 15.30 si da il via alle prenotazioni al numero 0583 228881.

Ci saranno ristoratori del CCN con piatti tradizionali a tema. Ogni sera spazio a due fattorie con eccellenze di vino. 6 serate con 12 fattorie e 6 ristoratori.

 

Si ricorda che per accedere a tutti gli spazi è obbligatoria la prenotazione ed esser in possesso del Green Pass.

 

L’evento si può raggiungere esclusivamente con il servizio navetta. Due parcheggi esterni al paese: quello della Fornace e quello a San Piero. Per prenotazioni 366 4821229

 

 

PER INFO

Comune di Montecarlo

Via Roma, 56 - 55015 Montecarlo (LU)

Tel 0583 22971 - Fax 0583 228920

www.comune.montecarlo.lu.it

 

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui