• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

Sagra del Salame d'Oca 

26 settembre 2021

 

Mortara è una delle tappe obbligate della via Francigena, nonché cittadina tra le più ricche e popolose della Lomellina. Piccolo centro in provincia di Pavia è noto per il mercato del riso e le sue risaie, ma anche per il suo salame d'oca e per il celebre Palio.

L'origine del suo nome ha radici profonde: dopo la caduta dell’Impero Romano i longobardi fondarono una residenza di caccia nota come Pulchra Silva, situata nei dintorni dell'attuale Abbazia di Sant'Albino, dove il 12 ottobre 773 Carlo Magno, re dei Franchi, sconfisse Desiderio, ultimo sovrano longobardo, in una sanguinosissima battaglia costata la vita a ben 70.000 uomini. Questo luogo prese il nome di Mortis Ara (altare della morte). A questo avvenimento si riferisce anche la vicenda di Amico e Amelio, due cavalieri franchi periti nella battaglia e seppelliti in due chiese diverse, ma ritrovati il giorno successivo nello stesso sepolcro, l’Abbazia di Sant'Albino.

Oggi Mortara è invece una cittadina vivace, ricca di attività agricole, industriali e commerciali, nonché un importante nodo stradale e ferroviario. Non vi sono castelli a Mortara ma in compenso è una città ricca di chiese e basiliche. Senza dubbio la più importante è la Basilica di San Lorenzo, costruzione gotica eretta tra il 1375 ed il 1380, ricca di importanti opere d'arte. Da segnalare al suo interno un presepe in legno, popolato da 80 personaggi in bassorilievo, risalente all'inizio del XV secolo. Degna di nota anche la Chiesa di Santa Croce, costruita una prima volta nel 1080 fuori dalle mura e poi riedificata interamente nel 1596. Con le sole offerte del popolo venne invece eretta la Chiesa di San Carlo e Santa Veneranda, innalzata per voto fatto a San Carlo durante la terribile pestilenza del 1630. A metà dell'ottocento Mortara si arricchisce anche di pregevoli edifici urbani, fra i quali il Teatro (1846) ed il Palazzo Municipale (1857), senza dimenticare la Borsa Contrattazione Merci (ex macello), importante esempio di archeologia industriale, ed il Museo Civico. In tema gastronomico come non parlare della Sagra del Salame d'Oca, che si svolgerà domenica 26 settembre, una delle più amate feste folcloristiche del territorio che combina la promozione del salume ed i suoi derivati con il “Palio dell’Oca” e diversi approfondimenti sui palmipedi ed eventi.

 

La Redazione

 

Scopri questa e tutte le altre sagre lombarde del 2021 selezionate per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

 

Con il patrocinio della Città di Mortara con il patrocinio della Città di Mortara

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1
  • 2

 

APPUNTAMENTI

Venerdì 24 settembre

  • - Ore 19.30: OCtoberfest: Food & Beer. Ritorna la Tribù Golosa. Evento gastronomico a cura dell’Antica Macelleria Rossi e Birre Vive con carni d’eccellenze e birre artigianali. Per info e prenotazioni: 338.7974785 (dehors BirreVive, Corso Garibaldi 65)
  • - Ore 20.00: Concorso Vetrine a cura dell’Associazione Commercianti di Mortara
  • - Ore 20.00: “O…Che Bontà: il Salone dell’Oca e dei Sapori”. Spazio ristorativo dedicato ai prodotti d’oca (QUI trovate il menu). “La tradizione nel piatto” serata gastronomica a cura del Comitato Organizzatore Sagra del Salame d’Oca di Mortara e Croce Rossa Italiana Comitato di Mortara. (Piazza Monsignor Dughera)
  • - Ore 21.00: Mostra di quadri presso il Colorificio Maffei. Anche nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 (Via Cairoli 26)
  • - Ore 21.15: 55esimo Premio Nazionale di Poesia “Città di Mortara”, organizzato dal Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Auditorium Città di Mortara, Via Dante 1)

Sabato 25 settembre

  • - Ore 17.30: Inaugurazione e apertura 50esima Mostra provinciale del Palmipede (Piazza Martiri della Libertà)
  • - Ore 17.30: Oc’Art, la Mostra del Palmipede si veste d’arte. Esposizione di quadri, sculture, fotografie, illustrazioni. L’evento ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere l’oca attraverso le varie forme dell’arte visiva. Evento organizzato dal Comitato Organizzatore Sagra del Salame d’Oca di Mortara, Location San Cassiano e Gruppo Fotoamatori del Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Piazza Martiri della Libertà)
  • - Ore 18.00: Apertura ufficiale della 54esima Sagra del Salame d’Oca di Mortara (Piazza Martiri della Libertà, presso la Sala Consiliare del Comune di Mortara)
  • - Ore 18.30: Estrazione ufficiale della partenza delle sei Contrade mortaresi per il Gioco (Piazza Martiri della Libertà, presso la Sala Consiliare del Comune di Mortara)
  • - Ore 19.30: “O…Che Bontà: il Salone dell’Oca e dei Sapori”. Spazio ristorativo dedicato ai prodotti d’oca (QUI trovate il menu). “La tradizione nel piatto” serata gastronomica a cura del Comitato Organizzatore Sagra del Salame d’Oca di Mortara e Croce Rossa Italiana Comitato di Mortara. (Piazza Monsignor Dughera)
  • - Ore 20.00: Cena di Gala Coldiretti a invito. In collaborazione con l’Istituto Professionale Statale “Ciro Pollini” (Borsa Merci – Piazza Trieste).

Domenica 26 settembre

  • - Ore 9.00: L’oca e i prodotti tipici del territorio. Esposizione, degustazione e vendita delle eccellenze gastronomiche lomelline (Borsa Merci – Piazza Trieste). Per l’intera giornata
  • - Ore 9.00: Mercato Agricolo di Coldiretti (Borsa Merci – Piazza Trieste). Per l’intera giornata
  • - Ore 9.00: La Piazza delle Tradizioni. Artigianato, sapori, stand associazioni e volontariato (Piazza Silvabella)
  • - Ore 9.00: Esposizione concessionarie auto e moto (Piazza Silvabella)
  • - Ore 11.00: Mostra e premiazione XXVI Concorso Nazionale di Fotografia organizzato dal Gruppo Fotoamatori del Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Civico.17, Via Vittorio Veneto 17)
  • - Ore 12.00: “O…Che Bontà: il Salone dell’Oca e dei Sapori”. Spazio ristorativo dedicato ai prodotti d’oca (QUI trovate il menu). “La tradizione nel piatto” serata gastronomica a cura del Comitato Organizzatore Sagra del Salame d’Oca di Mortara e Croce Rossa Italiana Comitato di Mortara. (Piazza Monsignor Dughera)
  • - Ore 16.00: Aperitivo in musica con “Mauro Starone” (Mini Bar, Corso Garibaldi 26)
  • - Ore 16.30: Esibizione Sbandieratori “Città di Mortara” con saluto al Duca e alla sua Corte. (Piazza Vittorio Emanuele II, di fronte al Teatro Comunale – in caso di maltempo Palazzetto dello Sport)
  • - Ore 16.30: 48esimo Palio del Gioco dell’oca tra le sei Contrade mortaresi. Al termine assegnazione Palio 2021 “Città di Mortara”, dipinto da Tiziana Salè. Cerimoniere Alessandro Pregnolato. (Piazza Vittorio Emanuele II, di fronte al Teatro Comunale – in caso di maltempo Palazzetto dello Sport)
  • - Nella giornata di domenica 26 settembre sono previsti Luna park (Piazzale Istria) e mercato ambulante (Piazza Trieste e Viale Ariosto)

 

PER INFO E PRENOTAZIONI

Organizzatori

Comitato Organizzatore Sagra del Salame d'Oca di Mortara

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.sagradelsalamedoca.it

Pagina Facebook della Sagra

 

Comune di Mortara

Piazza Martiri della Libertà, 21 - 27036 Mortara (PV)

Tel 0384 256411

www.comune.mortara.pv.it 

 

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui