Festa della Bagna Caöda

10/10/2024
al 15/10/2024
In Aggiornamento

La stagione della bagna caöda, come vuole la tradizione, viene sempre al termine delle fatiche estive nelle campagne, quando le brume d’autunno penetrano tra le case ed è ormai tempo di accendere il camino. Ritrovarsi intorno al tavolo a discutere, oggi come allora, richiama alla mente il piacere di passare del tempo con le persone care e che ci portano allegria. Nelle vecchie campagne piemontesi, durante le chiacchiere sui lavori nei campi e sulle fatiche, ci si accompagnava con questo piatto genuino, un buon contorno di verdure, la fragranza del pane casereccio ed una bottiglia di vino, magari conservata per l’occasione. Questi sono i ricordi che spingono ancora oggi ad apprezzare questo strepitoso intingolo che, più che un piatto, è un vero e proprio rito conviviale della tradizione regionale. Con lo stesso entusiasmo e la voglia di condividere la passione per la bagna caöda, ogni anno viene organizzata la Festa in suo onore dalla Pro Loco e dal Comune di Faule, diventata ormai tra le più significative del territorio regionale. Si svolge in concomitanza con i festeggiamenti patronali dei Corpi Santi – nel 2024 dal 10 al 15 ottobre – ed unisce passeggiate, visite e tour del borgo ed i suoi dintorni a momenti gastronomici dedicati: ad orario continuato migliaia di persone, provenienti dal Piemonte ma non solo, possono deliziare il palato con il tipico piatto piemontese sapientemente preparato secondo un’antica ricetta locale. “Mangiare è un rito, saper mangiare è un’arte senza eguali”: questo lo slogan della manifestazione, che intende valorizzare un piatto tradizionale dei contadini, oggi a tutti gli effetti un bene culturale che richiama il forte radicamento locale, cercando di ostacolare la standardizzazione dei gusti dei prodotti. La festa, patrocinata dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Cuneo con la partecipazione di vari altri enti, intende inoltre valorizzare, con la promozione di questo ricco piatto unico, tutte le verdure già inserite come prodotti tipici nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali della Regione Piemonte, verdure che verranno abbinate con il piatto della bagna caöda. Un prodotto tipico che racconta la storia del luogo e trasmette il calore e la passione della sua gente.

La Redazione

 

27° edizione della Festa della Bagna Caöda, dove si utilizzano tra gli ingredienti principali soltanto aglio di Caraglio, acciughe del Mediterraneo e olio di oliva.

 

Qui di seguito i principali eventi che si terranno dal 5 al 10 ottobre (scarica QUI il programma completo).

 

Giovedì 5 ottobre, alle 18.30, l’inaugurazione della festa al TerLab (Parco del Monviso): nel corso della serata gli interventi delle autorità; l’assegnazione del 18° “Fujot d’oro”; l’associazione Tango Indipendente parlerà di emigrazione e tango con la successiva esibizione finale di Susi Lillo e Piermario Mameli; inaugurazione inaugurata la mostra di Monica Grossi e Piero Rasero.

A partire dalle 19.30 la cena a base di bagna caöda (orario fisso in tutte le giornate) e alle 21 serata danzante con l’orchestra Sonia de Castelli e la performance “Migrantes”, in abiti d’epoca, a cura dell’associazione Tango Indipendente.

 

Venerdì 6 ottobre, dopo la cena a base di bagna caöda, alle 21 si esibirà l’orchestra I Roeri.

 

Sabato 7 ottobre, alle 15, la biblioteca di Faule presenta “Magic bus – arte in movimento”, letture animate con laboratorio per bambini. Alle 19.30 la cena a base di bagna caöda. Alle ore 21 serata danzante liscio e dance in compagnia di Michael Capuano.

 

Domenica 8 ottobre: alle ore 8 per le vie del paese ci saranno le bancarelle di artigianato, antiquariato e prodotti tipici; escursione naturalistica in trenino all’area “Fontane” del Parco del Monviso; pranzo a base di bagna caöda (ore 12.30); battesimo della sella per i bambini e spettacoli equestri (ore 15) a cura di Quagliotti Equitazione; alle 17 Luca Nardi (Osteria Gaute la nata) presenta “Il ricettario della bagna caöda di Faule; Tanti modi diversi di gustare la salsa faulese”; alle 19.30 la cena a base di bagna caöda; alle 21 serata danzante con l’orchestra Luca Panama.

 

Lunedì 9 ottobre: alle 15 presso la Vecchia Distilleria l’evento “Dolci di Faule“, riservato ai faulesi, e giochi per bambini; alle 19.30 la cena a base di bagna caöda; alle 21 serata danzante con l’orchestra Luigi Gallia e premiazione “Miss Dolce”.

 

Martedì 10 ottobre: alle 19.30 la cena a base di bagna caöda, alle 21.30 serata conclusiva con la Grande orchestra Gianmarco Bagutti.

 

Nei giorni della Festa sarà presente il luna park Valetti. Durante gli appuntamenti gastronomici i menu sono serviti fino ad esaurimento scorte.

I pasti sono self-service e non è necessaria la prenotazione. Tutte le serate danzanti sono gratuite per chi consa anche la cena, al contrario l’ingresso ha un costo di 5 euro.

Pro Loco Faule

Via Casana, 28 – 12030 Faule (CN)

 

Comune di Faule

Via Casana, 7/Bis  – 12030 Faule (CN)

Tel 011 974113

www.comune.faule.cn.it

Scopri questa e tutte le altre sagre piemontesi del 2023 selezionate per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

Condividi con tutti!

ECCELLENZE SELEZIONATE DEL TERRITORIO

Se vuoi mettere in evidenza la tua azienda contattaci!

Festa della Bagna Caöda

10/10/2024
al 15/10/2024

Altre sagre stesso territorio

Vignale Monferrato in Danza | Sagritaly

Vignale in Danza

19/06/2024
al 03/11/2024
Vignale Monferrato
(
Alessandria
)
Vignale Monferrato
(
Alessandria
)
Copertina Le Porte del-Gusto 2024 Piemonte
Le Porte del Gusto® Piemonte
Edizione 2024

Turismo 2024: analisi e dati, ma anche trend ed esperienze

Sfoglia

AZIENDE DEL TERRITORIO PRESENTI SU LE PORTE DEL GUSTO 2024

Le puoi trovare tutte sul nostro sfogliabile!