• 1
  • 2
  • 3

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

 

Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola

dal 27 agosto al 5 settembre 2021

 

Carmagnola è considerata la “porta” tra Torino, le Langhe e il Roero, ma soprattutto possiede un grande patrimonio storico, architettonico e culturale. Di assoluto interesse il Castello che ospita la sede del Comune (XII sec.), l’Abbazia Santa Maria Assunta di Casanova (XII sec.) con chiesa, monastero e cripta di grande valore storico, Palazzo Lomellini - Civica Galleria di Arte Contemporanea (1600), la Casa Cavassa (1400), il Ghetto Ebraico, la Sinagoga, molte chiese antiche e numerosi musei tra i quali l’Ecomuseo della cultura della lavorazione della canapa.

Nella sua lunga storia, all’inizio del settecento sviluppò la sua vocazione agricola, legata principalmente alla coltura e alla commercializzazione della canapa con manufatti esportati in grande quantità verso la Liguria e la Francia. Ancora oggi l’agricoltura ha un ruolo fondamentale nell’economia locale e Carmagnola è divenuta nota per la coltivazione del peperone, introdotto circa un secolo fa e divenuto ben presto coltivazione di pregio. Raccolto manualmente dalla fine di luglio rispettando il severo disciplinare di produzione del Consorzio dei Produttori, è apprezzato per caratteristiche uniche di qualità e genuinità delle sue cinque tipologie riconosciute dal Consorzio dei produttori: il Quadrato, il Quadrato Allungato, il Trottola, il Tumaticot e il Corno di Bue (il lung), quest’ultimo incluso tra i presidi Slow Food e tra i prodotti del Paniere della Provincia di Torino.

Nel 1949 la prima mostra dedicata a questo ortaggio tipico, divenuta nel 2017 “Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola” che risulta la porta di accesso ad un mondo di tradizioni, valori, sapori e conoscenze che compongono la vasta cultura del territorio carmagnolese. Molti eventi, mostre ed allestimenti organizzati durante la Fiera puntano a far conoscere e a valorizzare il grande patrimonio architettonico e culturale della città.

L’edizione 2021 si svolgerà dal 27 agosto al 5 settembre, come sempre con molte iniziative indirizzate alla valorizzazione del territorio, e se possibile verrà organizzata sulla base dei fortunati format del periodo pre-pandemico (con eventi gastronomici, culturali ed artistici dal vivo) ma proporrà anche una parte digitale grazie alle competenze acquisite nell’edizione speciale del 2020.

 

La Redazione

 

Scopri questa e tutte le altre sagre piemontesi del 2021 selezionate per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

 

Con il patrocinio del Comune di Carmagnola con il patrocinio del Comune di Carmagnola

 

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1

 

APPUNTAMENTI

IL PEPERONE DI CARMAGNOLA E GLI EVENTI ENOGASTRONOMICI

Il Peperone di Carmagnola si potrà acquistare in piazza nelle sue 5 diverse tipologie, mentre in alcuni stand e locali sarà possibile trovare anche il #pepesandwich, il panino con il peperone al posto del pane, una nuova idea #lowcarb, #lowcal e #glutenfree si sta facendo conoscere nel mondo attraverso i social networks.
Come da tradizione, nella prima domenica della Fiera (quest’anno il 29 agosto) viene organizzato il Concorso Mostra/Mercato del Peperone riservato ai produttori locali, in un evento presentato da TINTO in cui gli eccezionali vincitori verranno fatti vedere al pubblico.

Tutti i giorni in orario Fiera:

  • “Piazza dei Sapori”, la grande Piazza Mazzini trasformata in un grande ristorante all’aperto da un’idea geniale del compianto ristoratore Renato Dominici che la ideò tra gli anni Novanta e i primi Duemila per portare alla manifestazione, accanto al peperone, i migliori prodotti tipici del territorio torinese.
  • “Villaggio del Peperone e del Territorio”, nella Zona Salone Fieristico (viale Garibaldi) il progetto di agricoltura da vivere a 360° con street-food agricoli proposti in collaborazione con la Società Orticola di Mutuo Soccorso S.O.M.S. “D. Ferrero”, con il Distretto del Cibo Chierese-Carmagnolese e con il Consorzio del Peperone di Carmagnola e l’associazione “Stupinigi è”. I prodotti delle aziende agroalimentari coinvolte arricchiranno l’offerta del cibo da passeggio e il rapporto tra terra e tavola all’interno della manifestazione.
  • Tra le altre aree eno-gastronomiche, ci saranno “Il giardino del gusto” nella splendida cornice dei Giardini Unità d’Italia con una food court di eccellenze enogastronomiche e il “Mercato dei produttori del Consorzio del Peperone” in Via Gobetti, piazza Mazzini e Via Porta Zucchetta

Dal 2 al 5 settembre:

  • “Cà Peperone”, in Piazza Verdi, iniziativa a cura dello specialista di food event Marco Fedele dedicata alle eccellenze gastronomiche carmagnolesi con laboratori, talk show e cooking show con giornalisti, chef, scrittori ed altri ospiti che potranno presentare ricette, raccontare storie e cucinare.
  • “LApePeroneria nel mondo”, in Largo Vittorio Veneto, è un’iniziativa a cura della Taverna Monviso che trasformerà la piazza in una trattoria a cielo aperto con il ritorno del Parlapà - l’hamburger con carne di Fassone Coalvi e prosciutto artigianale di Carmagnola - piatti della cucina nel mondo rivisitati e interpretati con il peperone e gli altri prodotti del territorio che verranno presentati con l’intervento di vari ospiti e chef.

Nel Centro Fieristico di Piazza Italia verranno organizzate tutte le sere cene a tema di alta qualità a cura del ristorante “La cucina piemontese” di Vigone, per proporre momenti conviviali con portate raffinate preparate soprattutto con prodotti di eccellenza del territorio. Saranno a pagamento, quella del 1° settembre proporrà le famose pizze di GINO SORBILLO, quella del 2 settembre sarà intitolata “Profumo di Mare” e proposta in collaborazione con Costa Crociere, quella del 3 settembre proporrà “I prodotti Distretto del Cibo Chierese-Carmagnolese” e il 4 settembre ci sarà il “Gran Galà per la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro di Candiolo”, organizzata con il sostegno della BCC - Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Abano Stura con buona parte del ricavato che verrà destinato alla ricerca della nota Onlus.

EVENTI E SPETTACOLI

Oltre agli eventi delle piazze enogastronomiche, ci saranno eventi e spettacoli gratuiti sul grande palco di piazza Italia, in cui l’ospite principale sarà ARTURO BRACHETTI nella serata del 2 settembre con un’intervista frizzante tra vita e palcoscenico in cui la leggenda del quick change si racconterà tra confidenze, ricordi e viaggi fantastici.

Dal 31 agosto in avanti, durate le serate in Piazza Italia verranno proposti anche altri spettacoli e concerti: il 31 agosto “Mi ritorni in mente” - omaggio a Mogol e Battisti a cura della Cooperativa Arte e Musica, il 1° settembre “Beatles Story” – concerto tributo alla storica band inglese, il 3 settembre “Ti porto dove c’è musica” - cncerto con Piero Vallero e Labirinto Orchestra, il 4 settembre la “Explosion Band in concerto” e il 5 settembre “#Tuttinsieme” - concerto della Società Filarmonica di Carmagnola.

Sul palco di Piazza Sant’Agostino ci sarà invece il Salotto della Fiera con un serie di appuntamenti che, sulla scia del successo della Fiera Digitale dello scorso anno, verranno proposti anche in live streaming sulla pagina facebook www.facebook.com/fiera.peperone con regia e trasmissione a cura del media partner Radio Vida Network.

Ci saranno i “TT Tinto Talks”, interviste, talk show e show cooking condotti da TINTO, al secolo Nicola Prudente, conduttore radiofonico e televisivo che dal 2003 conduce il programma Decanter su Radio2 insieme a Federico Quaranta, è stato per anni nel cast de “La prova del cuoco” su Rai 1, conduce dal 2015 il programma "Frigo" su Rai 2 e dal 2019 il programma "Mica Pizza e Fichi" su La7. Tra gli ospiti di Tinto ci sarà GINO SORBILLO, famoso pizzaiolo napoletano conosciuto in tutto il mondo come ambasciatore della Pizza Italiana.

Nel Salotto della Fiera ci saranno anche interviste del giornalista Paolo Massobrio ad ad esponenti  del mondo alimentare del territorio (30 agosto, 1 e 5 settembre), incontri e talk con diverse personalità a cura de ilgusto.it - il nuovo progetto editoriale multimediale del gruppo Gedi dedicato al mondo enogastronomico e dell’agroalimentare, “Incontri con i Maestri del Gusto di Torino e provincia” condotti da Renata Cantamessa “Fata Zucchina” e altri incontri a dura di Simona Riccio e Rossana Turina. Simona Riccio, agrifood & organic specialist, proporrà puntate della trasmissione “Parla con me Estate” sul variegato universo della filiera agroalimentare, naturale prosecuzione del palinsesto “L’agricoltura al centro” da lei ideato e condotto durante la Fiera Digitale del 2020 e proseguita durante l’inverno in streaming con il titolo “Parla con me”. Rossana Turina, imprenditrice agricola, condurrà puntate di #aspassoconme, il suo format che racconta i territori partendo dalle persone e dalle loro attività, con le quali diversi produttori del territorio narreranno le loro storie ed attività.

Per i più piccoli e per le famiglie viene proposto Bimbi in Fiera in ampi spazi allestiti nei Giardini del Castello, con i bellissimi animali dell’associazione Natural Farm, laboratori e i “Pepper Magic show”, spettacoli per bambini a cura del Folletto Piluca’x alle ore 21 dei giorni 28 e 29 agosto, 3, 4 e 5 settembre.

Come per tradizione saranno numerose anche le proposte culturali dei bellissimi musei carmagnolesi a cura dell'Assessorato alla Cultura e dell’Associazione MuseInsieme, tra le quali “Ascendenze. Il presente nel passato” mostra a cura di Armando Audoli in collaborazione con l’Associazione Piemontese Arte e allestita nel bellissimo Palazzo Lomellini.

IL FORO FESTIVAL

Un importante evento collaterale è “IL FORO FESTIVAL”, manifestazione nata nel 2018 da un'idea dei ragazzi della Consulta Giovanile Carmagnolese con concerti di artisti di rilievo nazionale, di artisti di successo tra un pubblico di giovanissimi ed altri eventi in una grande arena all’interno del Foro Boario di Piazza Italia, da cui il nome del festival.

Dopo la pausa del 2020, il festival torna dal 27 al 30 agosto 2021 con quattro appuntamenti:

  • 27 agosto h. 20:00 - Belle Époque Show, cena animata con spettacoli di burlesque, live piano e dj set. Ingresso con cena € 30,00 - prenotazioni ai numeri 342 804 4609 e 331 335 5931
  • 28 agosto h. 21:45 - Giusy Ferreri in concerto | Ingresso € 20,00 - biglietti su ticketone.it
  • 29 agosto h. 21:30 - Sagi Rei in concerto con opening act di Badvice Dj + Gino Latino + Tuttafuffa Dj Crew. Ingresso € 10,00 + diritti di prevendita - Info point e prevendite whatsapp 3277636452
  • 30 agosto h. 21:45 - The Kolors in concerto | Ingresso € 15,00 - biglietti su ticketone.it

 

Scarica il Programma della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola 2021

L'evento avrà luogo nel rispetto delle norme sanitarie in materia di prevenzione della pandemia per Covid.

 

PER INFO E PRENOTAZIONI

Ufficio Manifestazioni del Comune di Carmagnola

Tel 011 9724222 011 9724270 - Cell 334 3040338

www.fieradelpeperone.it

Facebook: Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola

Instagram: fierapeperone

 

Comune di Carmagnola

Piazza Manzoni, 10 - 10022 Carmagnola (TO)

Tel 011 9724270 - Fax 011 9724237

www.comune.carmagnola.to.it

 

Hanno collaborato con noi:

Ufficio stampa Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui