• 1
  • 2
  • 3

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

Festival delle Sagre Astigiane

dal 7 all'8 settembre 2019

 

Sono centinaia di migliaia le persone che ogni anno, attratte da una manifestazione unica nel suo genere, accorrono ad Asti per respirare le atmosfere di un mondo antico. È il mondo contadino tra Otto e Novecento raccontato dal Festival delle Sagre Astigiane, che domenica 8 settembre 2019 festeggia la sua 46° edizione.

S’inizia di prima mattina con la sfilata storica nelle vie cittadine animata da 3000 figuranti in costumi d’epoca, a piedi, sui carri trainati dai buoi piuttosto che dai roboanti trattori “a testa calda”. Ogni paese, con la sua Pro Loco, mette in scena il lavoro nei campi, i mestieri, le feste contadine e i riti religiosi, dalla vendemmia al battesimo, dalla battitura del grano alla festa di leva.

La sfilata termina in piazza Campo del Palio, dove decine di casette, una per ciascuna Pro Loco, disegnano i confini del villaggio che arriva ad ospitare fino a 300.000 buongustai, provenienti dall’Italia e dall’estero. Qui, un piccolo esercito di cuochi prepara e serve al pubblico, pazientemente in fila, il menu più ricco e variegato di ogni tempo. I piatti sono più di 80, divisi tra antipasti, primi, secondi e dolci. Solo ed esclusivamente ricette tradizionali, tramandate di generazione in generazione e cucinate con materia prima di territorio. Agnolotti, risotti, tagliatelle e polente negli abbinamenti più vari.

I grandi secondi della tradizione monferrina: bolliti, fritto misto, bagna cauda e tanti piatti ormai scomparsi dal menu dei ristoranti: come la “puccia” (soffice polenta sciolta nel minestrone di fagioli e condita con burro e formaggio) o il “baciuà”, lo zampino di maiale lessato, aromatizzato nell’aceto e fritto.

Le proposte dolci sono normalmente più di trenta: dalle creme ai biscotti, dal bunet alle torte “alla moda di un tempo”.

Tutti i piatti sono accompagnati da vini DOC astigiani, il servizio è self service con piatti di carta, posate e bicchieri in materiale biodegradabile ed è disponibile un’area attrezzata per i disabili.

 

Ufficio Stampa Festival delle Sagre Astigiane

 

Scopri questo e tutti gli altri eventi piemontesi del 2019 selezionati per te sulla guida sfogliabile “Le Porte del Gusto®

 

AZIENDE DEL TERRITORIO CONSIGLIATE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

APPUNTAMENTI

Sabato 7 settembre

  • - Ore 18 in Piazza Campo del Palio: Inaugurazione del 46° Festival delle Sagre Astigiane con la “Fanfara dei Bersaglieri di Asti Roberto Lavezzeri”
  • - Ore 18.30 in Piazza Campo del Palio: Apertura al pubblico del 46° Festival delle Sagre Astigiane

Domenica 8 settembre

  • - Dalle ore 9.15 alle 12 per le vie del centro storico: 46° Festival delle Sagre Astigiane. Sfilata delle contadinerie
  • - Dalle ore 11.30 alle 22 in Piazza Campo del Palio: 46° Festival delle Sagre Astigiane. Villaggio gastronomico

 

Qui la mappa completa della piazza con le pro-loco presenti

 

PER INFO E PRENOTAZIONI 

Organizzatore:

Azienda Speciale della Camera di Commercio di Asti, Asti Turismo ATL

www.festivaldellesagre.it

 

Comune di Asti

Piazza San Secondo, 1 - 14100 Asti

Tel 0141 399111

www.comune.asti.it

 

Hanno collaborato con noi:

Assessore Loretta Bologna, Silvana Negro

Foto tratte dalla pagina Facebook ufficiale del Festival delle Sagre di Asti

 

PREMI OK !!! I Cookies aiutano BTCommunication a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui